Quali sono i benefici della camminata veloce?

I benefici della camminata veloce sono numerosi, è un’attività aerobica di fitness rigenerante ed è molto diffusa e praticata perché permette di muovere tutto il corpo e non richiede particolari abilità sportive per effettuarla.

Ogni occasione è buona per camminare a passo veloce, anche durante la pausa lavorativa, per scaricare lo stress e staccare il cervello dalle preoccupazioni della quotidianità. L’ideale sarebbe camminare un’ora al giorno. Questo nel lungo raggio porta sicuramente dei benefici alla tua salute.

Camminare a passo svelto favorisce la produzione di endorfine, e pare che l’organismo ne produca fino a 5 volte in più di quando sta a riposo.

Fonti di salute e benessere per la mente e il corpo, le endorfine sono note anche come ormoni della felicità, favoriscono i pensieri positivi e allontanano gli stati depressivi scatenati dallo stress. Per questo motivo, durante e dopo l’esercizio fisico, si avverte una piacevole sensazione di calma e serenità.

Scopriamo quali sono i benefici della camminata veloce

I benefici della camminata veloce sono tanti, ma per ottenere risultati ancora migliori è importante sottolineare che bisogna camminare a passo sostenuto regolarmente, e non una volta ogni tanto. Ecco alcuni dei benefici camminata veloce più importanti:

  • Le funzioni respiratorie migliorano notevolmente
  • L’attività cardiocircolatoria funziona meglio
  • Migliorano la mobilità e la resistenza muscolare
  • Riduzione della tensione e dello stress
  • Migliora il tono dell’umore
  • Combatte con efficacia l’insonnia

Camminare tutti i giorni dunque tanti effetti positivi sulla salute, e oltre che ridurre rischio di malattie cardiache, aiuta anche a ridurre il livello di colesterolo “cattivo” o LDL, abbassa la pressione arteriosa, controlla il rischio di diabete di tipo2 e aiuta anche a mantenere il peso sotto controllo.

La camminata veloce fa dimagrire

E’ dunque accertato che camminare tutti i giorni favorisce anche la perdita di peso. Ma è meglio la camminata veloce o la corsa per aiutare a mantenere il peso sotto controllo? Camminare velocemente per dimagrire equivale a correre e assicura gli stessi benefici, stimola il metabolismo e aiuta a perdere peso.

Camminare veloce fa bene e rinforza le ossa, le articolazioni e i muscoli, rende il corpo più attivo e dinamico e migliora l’equilibrio. Il regolare movimento apporta più ossigeno ai tessuti e notevoli miglioramenti alla circolazione linfatica, contrastando con efficacia la ritenzione idrica.

Se fatta con costanza, la camminata veloce permette di combattere la maggior parte delle cause che generano la cellulite, assicura un corpo snello e muscoli tonici e sodi.

Quanto tempo bisogna camminare veloce

Per assicurarsi i benefici della camminata veloce è sufficiente dedicare almeno mezz’ora a questa attività, da praticare preferibilmente all’aria aperta e in luoghi lontano dal traffico. Camminare veloce tutti i giorni garantisce tutti i benefici riguardo alle funzioni dell’organismo, riduce lo stress e le probabilità di rischio di malattie cardiovascolari.

Invece, per dimagrire e ottenere risultati visibili già dopo qualche tempo, è fondamentale camminare un’ora al giorno a passo veloce, adattando ovviamente la velocità della camminata alla propria condizione fisica.

Di volta in volta, con il progredire del livello di allenamento, bisogna aumentare l’andatura, allo scopo di raggiungere il traguardo desiderato.

Associando alla camminata veloce una dieta sana e ipocalorica i risultati sono assicurati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Magazine Web