Che cos’è la ritenzione idrica e qual è la correlazione con la cellulite

Ritenzione idrica e cellulite

La ritenzione idrica rappresenta uno dei problemi principali che causano disturbi come gonfiore, stanchezza cronica e malessere fisico.

Molta gente per contrastare questa problematica ricorre a numerosi rimedi, come diete o l’applicazione di regole alimentari, ma non sempre questi aspetti tendono a dare i benefici desiderati.

Se anche voi, nonostante state rinunciando ai cibi e bevande preferite, avvertite un senso di stanchezza e gonfiore, allora significa che per risolvere il problema della ritenzione idrica dovrete fare molto di più.

In questo articolo abbiamo come obiettivo quello di spiegarvi innanzitutto cos’è la ritenzione idrica, quali sono le cause che la scatenano e i possibili rimedi che risultano efficaci e funzionali. Inoltre, vedremo insieme quali sono i sintomi che si percepiscono durante questa situazione e quali sono le parti del corpo maggiormente colpite.

Come vedremo, c’è una forte correlazione tra cellulite e ritenzione idrica.

La cellulite è un inestetismo cutaneo generato da un equilibrio errato di liquidi nel nostro corpo, ma esattamente questi liquidi cosa sono? Come vengono generati e come rimangono non espulsi? I liquidi presenti nel nostro corpo possono essere:

  • all’esterno delle nostre cellule.
  • all’interno delle nostre cellule, utili per il metabolismo.

Dunque la cellulite nasce quando l’acqua all’interno delle cellule è minore di quella esterna, creando un disequilibrio idrico. Quindi il problema non è se beviamo poca o tanta acqua, ma dove si trova, si ferma e ristagna. Quindi il trucco non è bere poco o molto ma come migliorare l’equilibrio idrico nel corpo per evitare il crearsi di cellulite.

Cos’è la ritenzione idrica?

Prima di mostrarvi tutto il resto è bene fare chiarezza su cosa è effettivamente la ritenzione idrica e come si presenta. In linea generale questo fastidio colpisce il più delle volte le donne, non è altro che un accumulo elevato di liquidi che si trova in particolar modo nella parte interstiziale del corpo che spesso causa dei fastidi e dei gonfiori improvvisi in determinate zone del corpo.

Colpisce generalmente le parti più predisposte all’accumulo adiposo tra cui caviglie, addome, fianchi, glutei e cosce.

Quali sono le cause?

La causa principale che manifesta la ritenzione idrica nel paziente è la cattiva abitudine alimentare. Tra le motivazioni più comuni spiccano:

  • un regime alimentare privo di proprietà nutritive ma ricco di alimenti spazzatura, o confezionati caratterizzati dalla maggior parte da caratteristiche tossiche per l’organismo;
  • i problemi legati all’intolleranza al glutine e al lattosio, elementi infiammatori che tendono ad aggravare la stasi linfatica;
  • le cattive abitudini come l’assunzione di bevande alcoliche e fumo;
  • una vita sedentaria;
  • un’alimentazione scorretta ricca di grassi animali a differenza di cibi migliori e salutari che aiutano a regolare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue;
  • le problematiche circolatorie sotto il profilo venoso e in particolar modo sotto il livello linfatico;
  • i problemi legati all’ipertensione arteriosa, epatici, renali, alterato metabolismo dei glucidi e cardiovascolari.

Tra le altre cause della ritenzione idrica possiamo trovare:

  • patologie epatiche e renali
  • ciclo mestruale e in generale squilibrio di ormoni
    farmaci
  • stile di vita errato, fumo, alcol, sovrappesità e obesità
  • errate diete e carenze di minerali o assunzioni errate di carboidrati, grassi…
  • sedentarietà e quindi cattiva circolazione sanguigna periferica
  • uso di troppo sale in cucina
  • mancanza di sport

Ritenzione idrica – Sintomi

Chi soffre di ritenzione idrica avverte dei sintomi che rappresentano dei campanelli di allarme e in questa situazione è bene trovare subito i rimedi più efficaci per risolvere il problema.

Le gambe gonfie e il senso di pesantezza rappresentano i sintomi più frequenti che si manifestano nei pazienti che soffrono del problema della ritenzione idrica.

Generalmente questi disturbi compaiono a seguito di edemi spesso non doloranti, tra l’altro sono soffici al tatto, che sono in grado di causare la comparsa di determinate fossette, specialmente nel momento in cui la persona acquisisce qualche kg di troppo o se è vittima di vari cambiamenti e oscillazioni.

Tra gli altri sintomi è possibile accorgersi di essere soggetti alla ritenzione idrica nel momento in cui si avvertono dei cambiamenti alla cute, in quanto assume una colorazione differente, per di più la pelle diventa anche più lucida.

La ritenzione idrica provoca nei casi più gravi altri tipi di problemi come la difficoltà nei movimenti. Nel momento in cui questo disturbo colpisce la parte addominale, si avvertono dei fastidi a livello gastrointestinale oltre alla mancanza di fame e appetito.

Rimedi per contrastare la ritenzione idrica

Prima di agire per eliminare i problemi legati alla ritenzione idrica è fondamentale escludere determinate malattie come l’insufficienza cardiaca o renale, allergie, problemi di ipertensione e tanto altro ancora.

Per ottenere i benefici desiderati e rimuovere di conseguenza i liquidi in eccesso è possibile assumere delle soluzioni diuretiche che hanno come obiettivo quello di velocizzare e aumentare il drenaggio dei liquidi presenti nel corpo che risultano in eccesso.

Tra i rimedi migliori naturali che è possibile applicare che presentano caratteristiche diuretiche vi sono:

  • l’ippocastano: usato specialmente per avere dei vantaggi per ottimizzare la circolazione venosa nelle gambe;
  • l’uva ursina;
  • il tarassaco;
  • te verde;
  • assunzione di carciofi, finocchi, ananas, melone, zucchine, fragole, pesche, etc;

Per di più è consigliato limitare il sale negli alimenti ed è altamente consigliato consumare ogni giorno prodotti come i frutti di bosco e rossi.

Bere tanta acqua aiuta a perdere i liquidi in eccesso e a dimagrire, grazie a questo elemento essenziale per la vita potrete vivere una vita sana ed equilibrata. Infine, concludiamo questa guida, consigliandovi se soffrite di ritenzione idrica, di prediligere la consumazione di frutta e verdura. Attraverso questi semplici rimedi riuscirete a ritrovare un risultato perfetto sotto tutti i punti di vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Magazine Web