Quali sono i migliori esercizi per l’esterno coscia?

Esterno coscia, lo sport come punto di riferimento

Tra i punti di maggiore criticità in riferimento alla silhouette femminile troviamo, senza ombra di dubbio, l’esterno coscia. Il motivo è abbastanza facile da intuire, dal momento che si tratta di uno dei punti del corpo dove c’è una maggiore tendenza ad accumulare adipe, in modo particolare per tutte quelle donne che presentano una costituzione denominata “a pera”.

Non solo, dal momento che capita spesso di avere a che fare con persone che stanno in ufficio per buona parte della giornata oppure svolgono una vita decisamente sedentaria. Ebbene, in tutti questi casi, ecco che è molto più semplice che la muscolatura possa perdere buona parte della propria tonicità e anche in modo decisamente rapido.

Fortunatamente, c’è la possibilità di praticare un po’ di sport e mettere una pezza grazie a degli esercizi appositamente dedicati a questa zona del corpo. Tra gli esercizi per rassodare le gambe e gli esercizi per rassodare le cosce, è facile trovare una serie di workout che hanno come obiettivo principale quello di dimagrire esterno coscia.

I migliori esercizi esterno coscia: le alzate laterali

Come dimagrire esterno coscia? Non è così semplice, visto che comunque serve mettere in conto un bel po’ di impegno e di sudore. Uno degli esercizi esterno coscia che sono in grado di portare a risultati piuttosto efficaci è sicuramente l’alzata laterale.

È un movimento specifico e mirato per rassodare esterno coscia, dal momento che va a focalizzarsi proprio per far lavorare tale parte critica. Per quanto concerne l’esecuzione, serve solo avere a disposizione un tappetino da fitness. Si parte sdraiate a terra sul fianco: da qui, mantenendo le gambe in tensione e unite, si deve sollevare la gamba superiore e tornare alla posizione iniziale. Tre serie da dodici ripetizioni sono sufficienti, ovviamente per ciascuna gamba.

Lo squat

Tra gli esercizi esterno coscia che vengono sfruttati maggiormente troviamo sicuramente lo squat. Questo esercizio torna sempre utile quando c’è da tonificare esterno coscia e rendere più snella questa parte del corpo, senza dimenticare come si può svolgere in ogni luogo, sia a casa che in ufficio, senza dimenticare ovviamente in palestra, ma anche al parco.

Il primo passo dovrebbe essere sempre quello di imparare a svolgere in maniera corretta l’esercizio dello squat tradizionale, che va a replicare il movimento di una seduta con una piccola variante, inserita proprio per snellire l’esterno coscia. La posizione di partenza prevede di tenere le braccia lungo i fianchi e, con questa piccola versione dello squat, la gamba sinistra piegata, con la caviglia collocata sul ginocchio destro.

Per quanto riguarda l’esecuzione, ci si deve piegare in avanti, mantenendo una certa flessione delle ginocchia, esattamente come quando ci si deve sedere. La gamba flessa si tiene come in partenza, cercando di tenere bene il bacino sfruttando anche gli addominali, per poi tornare nella posizione di partenza, con le braccia che vanno mantenute sempre tese, portandole poi in avanti in maniera tale che risultino allineate con le spalle.

Questo movimento va ripetuto per circa dieci volte, per poi ripeterlo, mantenendo flessa anche la gamba opposta.

Esercizi con fitball e cavigliere

Tutti coloro che partono già da un buon livello di allenamento possono provare a svolgere degli esercizi anche un po’ più intensi e con un grado di difficoltà maggiore. In questo modo, il lavoro di tonificazione che si andrà a svolgere sarà molto più accentuato, anche perché oltre al movimento ci sarà da sorreggere un carico, che in questo caso è rappresentato dalle cavigliere.

Tra gli esterno coscia esercizi più diffusi, usando le cavigliere, c’è la possibilità di effettuare delle alzate laterali, cercando di conservare una postura corretta usando la fitball. Quest’ultima viene sfruttata come vero e proprio punto di appoggio per il fianco. La posizione va mantenuta direttamente sulla palla e darà indubbiamente una mano anche nella notificazione della parte dei muscoli addominali, riducendo l’adipe sulle maniglie dell’amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Magazine Web